Come partecipare

Il bando è aperto alla partecipazione di gruppi di cittadini, scuole, artisti, collettivi, comitati, associazioni, imprese e progettisti con idee per la trasformazione del territorio torinese. Condizione necessaria alla partecipazione sarà la presenza di un architetto all’interno del gruppo.

Attraverso gli elaborati richiesti il gruppo dovrà raccontare la propria idea (cosa si intende fare nel luogo prescelto e in che modo), la descrizione della trasformazione proposta e il riverbero che questa comporterebbe sul contesto di riferimento; il tutto nel rispetto dei criteri di sostenibilità, della garanzia di qualità architettonica e delle relative ricadute sulla vita delle comunità che abitano e frequentano il luogo al centro del progetto.

I requisiti

Ecco in sintesi i requisiti che ogni gruppo dovrà rispettare per poter partecipare al bando:

  1. il gruppo proponente oltre a esprimere un desiderio o un bisogno di una comunità, parteciperà anche alla fase progettuale;
  2. dovrà essere composto da almeno due soggetti;
  3. almeno uno dei membri del gruppo dovrà essere un architetto;
  4. i gruppi selezionati, una volta ottenuti i fondi necessari, coordineranno e guideranno il processo che porterà alla realizzazione della proposta progettuale.

Gli elaborati richiesti

Per candidare la propria idea progettuale è necessario presentare questi documenti:

  • form di iscrizione compilato;
  • sintesi dell’idea progettuale (max 500 battute spazi inclusi);
  • descrizione dell’idea progettuale (max 3000 battute spazi inclusi);
  • descrizione del gruppo proponente (max 3000 battute spazi inclusi);
  • budget;
  • tre immagini (640×480 px).

I quesiti

È possibile sottoporre quesiti o richiedere informazioni sul bando via mail scrivendo a bottomup@fondazioneperlarchitettura.it

Inoltre sono previsti 3 incontri aperti (question time) con i curatori:

  • martedì 3 dicembre 2019 ore 18.00, Piccolo Cinema, via Cavagnolo 7, Torino;
  • martedì 17 dicembre 2019 ore 17.00, Circolo del Design, Via S. Francesco da Paola 1, Torino;
  • giovedì 9 gennaio 2020, orario e luogo da definire.

Le modalità e la deadline

Gli elaborati potranno essere inviati attraverso tre diverse modalità:

  1. via PEC all’indirizzo: amministrazione.fondazione@architettitorinopec.it, con oggetto “Bottom Up! Selezione”, oppure:
  2. via raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo:
    Fondazione per l’architettura / Torino
    Via Giovanni Giolitti 1, 10123 Torino
    specificando sull’esterno della busta “Bottom Up! Selezione”
    (farà fede la data di ricezione e non la data del timbro postale di invio), oppure:
  1. a mano presso:
    Ordine Architetti Torino
    Via Giovanni Giolitti 1, 10123 Torino
    in orario di apertura al pubblico
    specificando sull’esterno della busta “Bottom Up! Selezione”

La scadenza per la consegna degli elaborati richiesti è giovedì 16 gennaio 2020 alle ore 12.00 (la scadenza è posticipata a lunedì 20 gennaio 2020 ore 13.00).

 

Vai alla pagina del bando