Il tema

Le campagne di crowdfunding e le iniziative del festival sono rinviate per effetto delle misure di contenimento del Covid-19 e saranno riprogrammate il prima possibile.

Bottom Up! è il nuovo festival di architettura di Torino nato su iniziativa dell’Ordine degli Architetti e della Fondazione per l’architettura / Torino. L’obiettivo è diffondere la conoscenza dell’architettura contemporanea e favorire pratiche di trasformazione urbana dal basso partendo dalle idee della comunità che, attraverso processi di crowdfunding e dibattiti pubblici, saranno trasformate in realtà.

Bottom Up! è un esperimento urbano attraverso il quale coinvolgere direttamente comunità di abitanti. Privati cittadini, scuole, artisti, collettivi, comitati, associazioni, imprese e progettisti possono candidare una proposta di intervento partecipando alla call aperta dal 19 novembre 2019 al 20 gennaio 2020.

A partire dal mese di febbraio offriremo agli autori dei progetti selezionati un percorso formativo dedicato alla trasformazione urbana, allo storytelling, al crowdfunding e ai social media: quattro strumenti indispensabili per concretizzare le idee iniziali.

I processi di attivazione e l’accompagnamento dei progetti costituiranno la ragion d’essere del festival Bottom Up!, che ne comunicherà i progressi passo dopo passo e li accompagnerà in tutto il percorso. Il successo dei progetti sarà il successo del festival, il successo del festival garantirà il successo ai progetti.

Il 1° aprile prenderanno il via le campagne di crowdfunding che si concluderanno con il festival dal 1° al 10 maggio 2020: i primi sette giorni saranno dedicati all’avvicinamento: sette serate in sette luoghi diversi della città per raccontare le trasformazioni in atto. Gli ultimi tre giorni, invece, saranno dedicati ai progetti selezionati: a partire dal primo dei tre giorni conclusivi (8 maggio), i luoghi di Bottom Up! saranno aperti al pubblico e attivati dai soggetti proponenti con azioni di prefigurazione, disvelamento, racconto e condivisione dei significati della trasformazione proposta; il secondo giorno (9 maggio) si ascolteranno le storie di persone che hanno sviluppato pratiche simili; infine, durante l’ultimo giorno (10 maggio), i progetti di Bottom Up! saranno i protagonisti assoluti di un grande momento pubblico finale, che chiuderà le campagne di crowdfunding e decreterà quali progetti hanno riscosso maggiore interesse.

Vai alla pagina dedicata al bando